In su giannile ‘e domo

Posted on lug 03 in: Senza categoria - No Comments »

In su giannile ‘e domo

Sere d’estate, sere paesane, scene da film in bianco e nero, salotti di famiglia al chiarore di luna in su giannile ‘e domo.
“E ite in su friscu”? “Eia in su friscu”! Domanda e risposta tra il ficcanaso di passaggio e un componente del nucleo domestico. Il tutto composto di cortesia da entrambe le parti.
Era, e suppongo che lo sia ancora, la prassi del viver quotidiano in tempo d’estate, nei borghi della Sardegna, e non solo, intrattenersi per ore dopo cena, fuori della porta di casa, parlando del più e del meno e colloquiando spesso con altri piccoli assembramenti di famiglie, postati nelle vicinanze a ridosso del limitare delle proprie abitazioni.
Non c’erano nel dopoguerra i comfort di oggi; non esistevano neppure  i servizi essenziali di cui fortunatamente usufruiamo ora.
Il lieve calo della temperatura dopo il tramonto consentiva di godere al meglio il sereno della notte stando all’aria aperta.
Il parlarsi tra famiglie a pochi metri di distanza costituiva una sorta di gazzettino serale fai da te con tutte le notizie del giorno. In una comunità di pochi abitanti infatti era facile cogliere tutti gli spifferi che attraversavano le poche vie del paese. “A l’ischizzis ite est sutzessu a su fulanu custu manzanu in sa inza sua”? “No! E ite”? “L’ada acciapada totta irraighinada”!
Oh s’iscuru, cantu mi dispiaghede. Un omine gasinche onu, chi no faghede male mancu a una musca”!
Espressioni e notiziole di questo genere si susseguivano col passare delle ore, mentre il contadino che aveva lavorato sodo per tutta la giornata, appoggiato al muro della facciata, lo si sentiva abbondantemente russare.
I bambini, finché potevano, partecipavano anche loro alla conversazione allegra e simpatica della comitiva.
C’era allora, dubito ora, il senso della comunità, lo spirito dell’amicizia composta anche di scherzi accettabili e condivisi. Erano sopportate le battute di spirito non lesive della dignità delle persone ed erano molto contenuti i commenti di natura comportamentale.
PpischeddaS
Roma 3 luglio 2020

Leave a Reply