FEDERICIANO IX di Pietrino Pischedda

Posted on ago 21 in: Senza categoria - No Comments »




FEDERICIANO  IX

Rocca Imperiale 18 – 26 agosto 2017

  • È la seconda volta che partecipo al Festival della Poesia egregiamente organizzato da Aletti Editore e dal suo Staff, compreso il piccolo Carlo, il quale, come il padre Giuseppe, promette bene in fatto di manager della sezione “Germogli”.
  • Chissà perché, ma stavolta ho sentito più vivo e familiare questo incontro di tanti poeti venuti da ogni parte d’Italia.
  • Mi sono emozionato come un bambino, quando Giuseppe Aletti, amico carissimo di “vecchia” data, ha rievocato la nascita della Rivista Orizzonti, alla cui realizzazione è stato importante anche il mio contributo nel lontano 1994.
  • Non so come ringraziare Giuseppe per l’elogio che ha fatto di me davanti al Sindaco e al vice Sindaco di Rocca Imperiale.
  • La Poesia anche quest’anno ci ha unito e ci ha sollecitato a coltivarla intensamente senza mai stancarci. Essa è vita ed è ispiratrice di alti sentimenti di fratellanza e di amore.
  • Il Paese della Poesia, Rocca Imperiale, nelle vie lastricate che s’inerpicano fino al Castello che sorveglia come Nume tutelare il borgo sottostante, è ormai diventato il Sacrario ideale e reale, dove la Parola poetica è stampata sulle facciate delle case e aleggia e profuma al pari dei limoni, copiosamente presenti in questa contrada.
  • Rientrato a Roma nel primo pomeriggio, sento ancora risuonare i versi declamati dai Poeti Federiciani in Piazza d’Armi all’interno del Castello. Risento pure la mia voce mentre proclama quelle parole che sanno di poesia.
  • Tutto il Borgo ormai, dalla possente Fortezza alla Marina, canta poesia.
  • Tutto merito di quel giovane che io conosco da tempo e che fa grande e importante la Poesia, Giuseppe Aletti.
  • Io sono tra i chiamati della prima ora (20 agosto).
  • Leave a Reply