Muore il giorno

Muore il giorno
tra mille colori
che fortemente
impressi stanno
nella mia mente
mentre l’anno
nuovo lieve
va verso altri
giorni,molti giorni,
che segni indelebili
lasceranno sulla pelle
dura dell’uomo
alla fatica aduso,
finché per lui
sole non sarà
come nei tempi
che furono e che
mai torneranno.

Pietrino Pischedda

Immaginario

Tra quelle bacche
ci sei Tu
bacca preferita
del mio cuore
luminosa come il sole
rossa di pudore
splendore della Natura
atta a rallegrarmi
negli attimi fuggenti
perché sfuggevole sei
come ogni fiore
che solo sa di primavera.

Pietrino Pischedda