Auschwitz



(27.01.2012)

Molti hanno scritto su Auschwitz,
molti più bravi di me.
Molti hanno scritto,
forse senza aver visto
ma per sentito dire.
Io ho visitato Auschwitz,
ho visto gli abominevoli campi di sterminio,
le camere a gas,
gli strumenti di tortura,
le ossa ammucchiate di persone di ogni età ,
i capelli ammassati di donne abusate.
Questo rimane scritto
nella mia memoria,
incancellabile.
(Pietrino Pischedda)

Memoria Matris


Lei non c’è più

in questa terra travagliata!

Ormai da anni si è allontanata

quando certa sembrava vita mia,

non presaga

di chissà  che.

La sua ombra scorre

tra le stanze,

la sua voce alita

sul mio viso,

il suo spirito da lassù

m’incoraggia:

Vai avanti!

Come quando era qui

tra i poveri mortali.

In questo giorno,

il 13 di maggio

di non pochi anni fa,

si è da noi

da me

dipartita!

Ma lassù

vive!

Roma, 13.5.2012

(Pietrino Pischedda)